Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

mancata formazione. Cosa fare?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

mancata formazione. Cosa fare?

Messaggio  dorian il Mer 18 Giu 2014 - 5:48

Ri-buongiorno,
scusate se insisto, ma nessuno ci può dare un consiglio?
Mi sono permessa di inserire anche la richiesta (molto simile alla mia) inoltrata da "merlino".
Riporto tutto integralmante e ancora buon lavoro.
 
 
questo l'ho scritto io:
Buongiorno a tutti,
sono nuova del forum. Mi sono appena iscritta, anche se è da un po' di tempo che Vi seguo e Vi devo fare i miei complimenti.
Devo chiedere anche io le stesse cose di "merlino" perchè sta succedendo la stessa cosa nel Comune dove lavoro ad una persona che è stata spostata all'Ufficio tributi e ha trovato una situazione "abbastanza pesante", per usare un eufemismo... insomma un disastro!
Ha anche lei inoltrato comunicazioni riguardanti lo stato in cui ha trovato l'ufficio.
Ma come si può ulteriormente tutelare a questo punto? Anche perchè la persona che l'ha preceduta è del posto e "conosce l'amministrazione".
Grazie in anticipo a chi saprà fornire delucidazioni in merito e auguro anche io buon lavoro a tutti.
 
 
questo lo ha scritto "merlino":
Buongiorno a tutti,
vorrei farVi analizzare una situazione che si è verificata:
spostamento di dipendenti all'interno di un ente.
Uno dei due dipendenti spostati trova una situazione al limite "disastrosa" nel nuovo ufficio e, inoltre, non gli viene fornito non solo l'affiancamento necessario, ma anche un semplice passaggio di consegne dalla persona che lo precedeva.
Il tutto viene fatto notare alla Segreteria e al Sindaco attraverso E-mail e relazione sullo stato in cui si trova il settore.
Da parte  el nuovo addetto c'è:
1) auto-formazione,
2) fuori dall'orario di lavoro si reca per imparare da altri colleghi di altri Comuni,
3) quello che si sa nell'ufficio gli viene passato dai colleghi (i quali non sanno tantissimo in quanto non si occupano di quelle pratiche),
4) ma le cose particolari (per esempio, da come usare il gestionale, da quando e come spedire le risultanze/statistiche e altro agli altri organi competenti, come correggere gli errori - che sono un'infinità, per la maggior parte documentati) non vengono spiegate nonostante solleciti e richieste varie.
A questo punto, c'è la possibilità di ritornare al proprio posto di lavoro e fare rientrare il precedente addetto, visto che gli accordi che c'erano stati (a livello di garanzia della formazione, nero su bianco) non sono stati rispettati?
Si precisa che la persona che è stata spostata e che ha trovato una situazione così "pericolante" ha lasciato un ufficio perfetto, senza pratiche pendenti e con tutto documentato e archiviato.
Grazie mille e buon lavoro a tutti.

dorian

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 18.06.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: mancata formazione. Cosa fare?

Messaggio  Merlino06 il Ven 27 Giu 2014 - 8:11

dorian ha scritto:Ri-buongiorno,
scusate se insisto, ma nessuno ci può dare un consiglio?
Mi sono permessa di inserire anche la richiesta (molto simile alla mia) inoltrata da "merlino".
Riporto tutto integralmante e ancora buon lavoro.
 ...................


Grazie "Dorian".
C'è nessuno che può darci una dritta?
Grazie in anticipo e buon lavoro


Merlino06

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 29.02.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: mancata formazione. Cosa fare?

Messaggio  iadon il Ven 27 Giu 2014 - 9:41

Merlino06 ha scritto:
dorian ha scritto:Ri-buongiorno,
scusate se insisto, ma nessuno ci può dare un consiglio?
Mi sono permessa di inserire anche la richiesta (molto simile alla mia) inoltrata da "merlino".
Riporto tutto integralmante e ancora buon lavoro.
 ...................


Grazie "Dorian".
C'è nessuno che può darci una dritta?
Grazie in anticipo e buon lavoro

Credo che non è facile "dare una dritta" non conoscendo "di persona" il problema. Comunque posso dare solo alcuni "piccoli consigli":
1) Sarebbe opportuno far presente la questione anche tramite le sigle sindacali e gli RSU dell'Ente;
2) Mettere sempre "Nero su bianco" le problematiche che riscontrate anche per evitare future responsabilità;
Per quanto riguarda la formazione, credo che sia un problema generale a tutti i comuni dato anche dalle ristrettezze economiche, tutto è rimesso alla "buona volontà" del dipendente che "investe" in proprio tempo libero ad auto-informarsi sulle problematiche del proprio ufficio.....
Comunque Buon lavoro.....e tanta pazienza

iadon

Messaggi : 578
Data d'iscrizione : 20.01.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: mancata formazione. Cosa fare?

Messaggio  Merlino06 il Sab 28 Giu 2014 - 4:23

iadon ha scritto:Credo che non è facile "dare una dritta" non conoscendo "di persona" il problema. Comunque posso dare solo alcuni "piccoli consigli":
1) Sarebbe opportuno far presente la questione anche tramite le sigle sindacali e gli RSU dell'Ente;
2) Mettere sempre "Nero su bianco" le  problematiche che riscontrate anche per evitare future responsabilità;
Per quanto riguarda la formazione, credo che sia un problema generale a tutti i comuni dato anche dalle ristrettezze economiche, tutto è rimesso alla "buona volontà" del dipendente che "investe" in proprio tempo libero ad auto-informarsi sulle problematiche del proprio ufficio.....
Comunque Buon lavoro.....e tanta pazienza

Grazie Iadon,
almeno io ho già fatto i passi considerati...ma riscontro zero.
Attenderò ancora un po' . . . con tanta buona pazienza!

Grazie e buon fine settimana

Merlino06

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 29.02.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: mancata formazione. Cosa fare?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum