Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

ordinanza incolumità pubblica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ordinanza incolumità pubblica

Messaggio  Ide il Lun 19 Mag 2014 - 9:33

Fabbricato a tre piani con scala comune in mezzo a destra A a sinistra B
Comune fa ordinanza su pezzi che cadono proprietario A si fa parte diligente e mette a posto facciata A e B e mette a posto il tetto A mettendo una copertura in materiale plastico

Il fabbricato alla sommità è appoggiato alla collina retrostante che ad un certo punto crolla (la collina è di A (ma per la parte sotto la parte comune e sotto B è anche di B)
Il comune fa ordinanza
A interviene e colma con gettata +o- 500 m3 il tutto per consolidare

Nell’ordinanza oltre che al crollo della collina si parlava anche del tetto di B

B è residente all’estero, in conservatoria allegato ad atto d’acquisto c’è una procura priva di indirizzo di B e di indirizzo notaio estero, e privo di firme.

Ma il notaio italiano ha fatto trasferimento proprietà.

Ora quando piove l’acqua incamerata da B non trovando più sfogo su A sta andando verso C e D (confinanti di sinistra).

In particolare C ha un grottino scavato nella collina, la volta risulta fratturata e qualche pezzo si è già staccato (speriamo non ci rimanga sotto).

Il ricevente procura per l’acquisto di B non ha dati di B solo un numero di telefono e un fax a cui nessuno risponde.

a vostro avviso cosa dovrebbe fare il comune e cosa si potrebbe consigliare ad A per agire (recuperare parte spese ecc..) ?

ps: capisco che il rapporto tra i privati è molto fuori topic, visto la funzionalità del forum, e quindi ringrazio chi nonostante ciò entrerà anche in questi rapporti per esprimere opinioni.

Grazie.
avatar
Ide

Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 05.06.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

re

Messaggio  Paolo Gros il Lun 19 Mag 2014 - 23:38

il comune non dovrebbe fare assolutamente nulla essendo di fatto problematiche di natura privatistica che non rivestono la fattispecie di tutela della pubblica incolmita'
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum