Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  zacco22 il Mer 21 Set 2011 - 3:51

Salve,
considerato che l'ISTAT non ha dato indicazioni precise sul compenso da conferire ai Rilevatori (e di conseguenza su quello che rimmarrà per i componenti degli UCC nonchè per l'eventuale Coordinatore interno per i piccoli comuni) ma ha lasciato la decisione ai Responsabile degli UCC chiedevo come i vari enti si sono regolati (o hanno intenzione di regolarsi) in tal senso.
Nella mia zona sentendo i vari Responsabili l'indirizzo sarebbe quello di assegnare tutta (o quasi tutta) la parte variabile del rimborso ISTAT ai Rilevatori mentre la parte fissa ai Componenti dell'UCC (compreso il coordinatore ove presente) e alle spese generali sostenute dall'ente.
Grazie in anticipo a chi risponderà al post e buon lavoro a tutti.

zacco22

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 04.05.11
Località : Alle pendici del Monte Amiata

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Compensi rilevatori

Messaggio  giorgi.bruno il Mer 21 Set 2011 - 4:34

Premesso che anche i nostri formatori sono stati vaghi e non si sa ad oggi come avverrà il pagamento a me pare che sia certo che l'UCC si paghi con il contributo cosiddetto fisso mentre i rilevatori ed il coordinatore si paghino sui fondi del cosiddetto contributo variabile.
Quello che però è molto incerto è quale rapporto contrattuale deve regolare i pagamenti perchè secondo l'ISTAT in caso di ricorso a dipendenti dell'Ente bisogna seguire la stessa procedura dello straordinario elettorale.
Questo potrebbe comportare che le risorse assegnate non coprino le spese effettive.

Si consideri che i componenti dell'UCC ed anche i rilevatori (paradossalmente) avranno una gran mole di lavoro da effettuare in quanto dovranno verificare i questionari e gestire tutte le procedure informatizate richieste dal cittadino fino alla chiusura degli stessi. Ad oggi molti cittadini stanno già venendo a chiedere informazioni perchè non sanno (giustamente) che occorre attendere il 09 Ottobre per avviare le attività anche dell'ufficio.

giorgi.bruno

Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 23.06.11
Località : FALERNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Compensi

Messaggio  Paolo Gros il Mer 21 Set 2011 - 4:45

avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  zacco22 il Mer 21 Set 2011 - 7:15

Anche io pensavo così Bruno, nel senso della divisione tra fisso (UUC) e variabile(RIL), però proprio ieri ad un corso per la formazione dei rilevatori il relatore dell'ISTAT ci ha detto che, pur non essendo state date indicazioni precise in merito, non escludeva che ai rilevatori potesse essere data anche una quota della parte fissa potendo gli stessi lavorare anche sul confronto censimento/anagrafe.
Per quanto riguarda il rapporto contrattuale io avrei deciso di considerare lavoro occasionale solo quello dei RIL esterni mentre per i dipendenti dell'ente di pagarli a "progetto" (pensavo di farlo passare dal fondo di produttività all'art. 15, comma 1, lettera k) anche se da ciò deriverà una sostanziale differenza di netto per le due tipologie di rilevatori.
Il discorso dello straordinario, sicuramente sbagliando, non l'ho minimamente preso in considerazione.
Infatti penso che ogni rilevatore interno timbrerebbe ben oltre le ore che sarebbe possibile pagare con i fondi ISTAT e alla fine a tutti (sia che abbiano effettivamente rilevato sia che abbiano esclusivamente timbrato) andrebbe liquidata la medesima quota (cosa che ritengo non corretta e soprattutto non compatibile con il buon andamento della rilevazione).
Questo perchè almeno il fatto che non può gravare sul bilancio comunale alcuna spesa in più rispetto a quanto rimborsato dall'ISTAT credo che sia una delle poche certezze.



zacco22

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 04.05.11
Località : Alle pendici del Monte Amiata

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Mer 5 Ott 2011 - 6:52

Salve a tutti. Sono un rilevatore che vorrebbe delle delucidazioni sui compensi in quanto il mio responsabile dell'UCC è stato molto vago. Per quanto riguarda i compensi ci è stato detto che percepiremo 400 euro di parte fissa e la metà di variabile (sui 170) e su questo dovremo ovviamente considerare il 20% di ritenuta d'acconto. Come è possibile che le cifre siano così basse se la quantità di lavoro per ciascun rilevatore è abbastanza grande? Ci stanno fregando (se mi passate il termine)? Siamo 5 rilevatori per un comune di quasi 5 mila abitanti. Possiamo chiedere di prendere visione di qualche circolare ralativa ai compensi?

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Rilevatori

Messaggio  Paolo Gros il Mer 5 Ott 2011 - 6:55

E' come e' stato detto infatti la somma pro unita' immobiliare rimborsata dall'Istat e' molto molto bassa .
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Mer 5 Ott 2011 - 7:13

Penso che sia assurdo che un rilevatore ad alta operatività a cui spetta rilevazione sul campo di edifici, popolazione, mansioni di back office, front office e revisione questionari percepisca per 3 mesi di lavoro 570 lordi. Ditemi se sbaglio.

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Censimento

Messaggio  Paolo Gros il Mer 5 Ott 2011 - 7:19

Assolutamento in accordo.
Per le varie circolari chiedi in comune al Ucc ( ufficio di censimento ) ,le hanno sicuramente tutte.
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Compenso rilevatori

Messaggio  giorgi.bruno il Mer 5 Ott 2011 - 7:29

doubt ha scritto:Salve a tutti. Sono un rilevatore che vorrebbe delle delucidazioni sui compensi in quanto il mio responsabile dell'UCC è stato molto vago. Per quanto riguarda i compensi ci è stato detto che percepiremo 400 euro di parte fissa e la metà di variabile (sui 170) e su questo dovremo ovviamente considerare il 20% di ritenuta d'acconto. Come è possibile che le cifre siano così basse se la quantità di lavoro per ciascun rilevatore è abbastanza grande? Ci stanno fregando (se mi passate il termine)? Siamo 5 rilevatori per un comune di quasi 5 mila abitanti. Possiamo chiedere di prendere visione di qualche circolare ralativa ai compensi?

Credo che sia improbabile quanto ti è stato detto. Non esiste la parte fissa o la parte variabile.
L'istat compensa il comune (e per esso chi opera ovvero i rilevatori) con un contributo cosiddetto variabile. Il compenso al Comune (e quindi per estensione al rilevatore) dipende dal numero di edifici censiti (€ 2,00/edificio) al numero di abitazioni non occupate (€ 2,00 cadauna) e a numero di questionari consegnati per il tramite del rilevatore. Pertanto la certezza dell'importo, visto che stiamo parlando censimento e non di rendicontazione di fatti già noti, mi sembra un atto di presunzione quantificare gli importi.
Tra l'altro ogni rilevatore potrebbe (dovrebbe) avere un compenso diverso perchè questo dipende appunto dalla quantità di lavoro che sarà interessato a fare nelle proprie sezioni. In linea teorica se tu venissi assegnato ad una sezione dove tutti trasmettono il questionario via web non avresti quel tipo di contributo ma solo a quello riferito agli edifici e alle abitazioni.
Attenzione perchè ci sono molti UCC che oltre al proprio compenso (cosiddetto fisso che è cosa diversa da quello variabile) ritengono di dover attingere anche a quello variabile che, anche se quì nemmeno l'istat è stata chiara ritengo (da responsabile UCC e contro i miei interessi) spetti ai rilevatori e/o comunque ai soggetti che effettivamente curano gli aspetti della rilevazione.
Verifica preliminarmente quali compiti ti sono stati assegnati e, se per caso, hai ricevuto la profilazione a media e/o alta operatività (dove sarebbe possibile addirittutra finanche il confronto anagrafe censimento) non credo che l'importo che ti è stato indicato sia corretto.

giorgi.bruno

Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 23.06.11
Località : FALERNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Censimento

Messaggio  Paolo Gros il Mer 5 Ott 2011 - 7:33

se per caso, hai ricevuto la profilazione a media e/o alta operatività (dove sarebbe possibile addirittutra finanche il confronto anagrafe censimento) non credo che l'importo che ti è stato indicato sia corretto..

Hai dato delle ottime indicazioni ( sei un responsabile UCC , chi meglio di te , e grazie per questo ) ma se nel caso la profilazione come scrivi non fosse medio/alta e' anche possibile che gli importi siano proprio quelli.
Occorre come giustamente hai indicato verificare nel concreto.
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Mer 5 Ott 2011 - 7:37

io sono un rilevatore ad alta operatività e gli importi di cui ho parlato sono scritti sul contratto.

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Mer 5 Ott 2011 - 7:59

Immagino che non ci sia un modo per pretendere trasparenza sulla faccenda da parte dell'UCC...o si?

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Compenso a rilevatori

Messaggio  giorgi.bruno il Mer 5 Ott 2011 - 8:23

Al momento si sta un po brancolando nel buio. Si pensi che siamo con il sito istat non funzionante (e tutto dovrebbe girare con il sistema che hanno predisposto) e con una marea di adempimenti preliminari alla data del 09/10/2011, che è quella del censimento, da fare. Non so se qualcuno ha visto qualche forma di pubblicità (ci avevano detto che saremmo stati inondati di informazione).

Ad ogni modo fermo restando che è vero anche che non c'è chiarezza al momento ti/vi invito a scaricare il documento dell'ISTAT con la specificazione di come verrà determinato il contributo variabile ed il cosiddetto PGC (Piano Generale di Censimento si veda in particolare pagine 14 E SEGG.).

http://www3.istat.it/censimenti/popolazione2011/circolariUCC/contributovariabile.pdf

http://www3.istat.it/censimenti/popolazione2011/PGC_deliberato.pdf

In effetti gli UCC si chiedono: se il questionario viene restituito al Centro Comunale di Raccolta (CCR)anzichè al rilevatore sarà quindi l'operatore del CCR a fare il lavoro quindi perchè pagare con quei soldi (contributo variabile) il rilevatore se lo stesso non ha fatto nulla ?
Ecco perchè si ritiene che anche i componenti dell'UCC dovranno attingere anche al contributo variabile oltre che al fisso.

Infine, in merito a quanto affermato da doubt "Siamo 5 rilevatori per un comune di quasi 5 mila abitanti" il rapporto è stabilito dalla circolare 6 dell'istato dove si prevede "Il fabbisogno di rilevatori è determinato dal Responsabile dell’UCC in un numero compreso tra un rapporto minimo di un rilevatore ogni 800 unità di rilevazione e un rapporto massimo di un rilevatore ogni 600 unità di rilevazione che si prevedono di censire". Evidentemente o avete un comune con poche unità abitative oppure l'UCC ha optato per la scelta di ulteriori unità interne che svolgono l'attività di rilevazione.

giorgi.bruno

Messaggi : 831
Data d'iscrizione : 23.06.11
Località : FALERNA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Mer 5 Ott 2011 - 8:29

Gli interni faranno solo il confronte censimento-anagrafe. Come ho già scritto, noi rilevatori faremo censimento abitazioni, mansioni di back e front office, revisione dei questionari, consegna dei cartacei ai cittadini non inseriti in LAC e assistenza per i questionari online.

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Mer 5 Ott 2011 - 9:06

doubt ha scritto:faremo censimento abitazioni

mi correggo, intendevo edifici

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ANCORA SUI CONTRIBUTI ISTAT CENSIMENTO 2011 E PAGAMENTO RILEVATORI

Messaggio  Richard il Ven 7 Ott 2011 - 14:31

Io, visto i pareri discordanti che leggo anche qui, e visto che l'ISTAT tace completamente di fronte a questo problema, non riesco ancora a capire bene il discorso dei compensi:
Viene erogato un contributo FISSO che sembra destinato unicamente ai componenti dell'Ufficio comunale di censimento;
viene inoltre erogato un contributo VARIABILE che, oltre che per il pagamento dei rilevatori, per cosa può essere utilizzato? (qualcuno dice per il pagamento del/dei coordinatori...e, nel caso di piccoli Comuni, ove il coordinatore può coincidere con il responsabile dell'UCC, servono anche per pagare quest'ultimo?)
...e le spese di gestione del censimento (che sò io, stampati, cancelleria, spese varie...) con quale dei due contributi debbono essere pagate visto che, mi sembra, niente può gravare a carico del bilancio corrente?
Se il contributo variabile serve per pagare anche le spese cui accennavo sopra, occorrerà operare una decurtazione sugli importi che l'Istat erogherà ai Comuni per ogni tipologia di questionario riconsegnato (cartaceo ai Centri Comunali, cartaceo alle Poste, via web, convivenze e schede abitazioni); c'è qualcuno che può dare indicazioni in proposito?

Richard

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 07.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Siamo autonomi

Messaggio  Alex67 il Ven 7 Ott 2011 - 15:31

Al corso dell'ISTAT ci hanno detto che SIAMO AUTONOMI, quindi con il contributo facci quello che ti pare (rispettando naturalmente la legge). Puoi anche usarlo tutto per comprarci 100 computer da mettere a disposizione della popolazione per compilare il questionario on-line. All'ISTAT non interessa, l'importante è che nel tuo comune venga fatto il Censimento Laughing !!!
avatar
Alex67

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 07.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  zacco22 il Lun 10 Ott 2011 - 7:58

Alex67 ha scritto:Al corso dell'ISTAT ci hanno detto che SIAMO AUTONOMI, quindi con il contributo facci quello che ti pare (rispettando naturalmente la legge). Puoi anche usarlo tutto per comprarci 100 computer da mettere a disposizione della popolazione per compilare il questionario on-line. All'ISTAT non interessa, l'importante è che nel tuo comune venga fatto il Censimento Laughing !!!

In effetti sembra proprio così!
Comunque io penso che organizzando così la cosa, almeno per i contributi previsti per il mio ente (comune con poco meno di 5000 abitanti), possa fuinzionare e che ciascuna figura avrà poi alla fine un compenso consono al lavoro svolto:

- contributo variabile tutto ai rilevatori (8 unità) secondo i compensi stabiliti dal Piano Generale di Censimento a patto che gli stessi curino tutte le fasi della rilevazione (consegna dei questionari ritornati indietro dalle Poste, consegna dei nuovi questionari in seguito ai cambiamenti anagrafici avvenuti dal 01/01/2011 al 9/10/2011, ausilio per la compilazione dei questionari a chi ne avrà bisogno, revisione dei questionari e caricamento esito su SGR);

- contributo fisso per il compenso dei componenti dell'UCC (2 unità, di cui io con la funzione anche di coordinatore) e per le spese di carattere generale sostenute dall'ente (che al momento prevedo in poca cosa visto che per l'estrazione delle LAC la software house non ha chiesto niente, le telefonate vengono fatte a spese dei rilevatori e per la restituzione dei questionari compilati all'ISTAT credo vengano ripetute le medesime modalità utilizzate per l'altro censimento e quindi a costo quasi zero per l'ente).
I componenti dell'UCC, oltre ad organizzare il tutto, staranno al centro comunale di raccolta, penseranno alle variazioni anagrafiche da caricare su SGR e cureranno il confronto censimento / anagrafe oltre a tutte le operazioni di chiusura del censimento stesso.

Facendo due semplici conti mi verrebbe una media di 2.000,00 euro per i rilevatori e qualche centinaio di euro in più, se le spese generali si mantengono su un livello poco superiore allo zero, per i componenti dell'UCC (non ho però previsto alcuna differenziazione tra me, che farò il coordinatore ma che non faccio parte del servizio anagrafe, e l'altro componente dell'UCC, che è il responsabile del servizio anagrafe).

Considerato che è il primo censimento che mi trovo a dover organizzare e che di solito mi occupo di altri argomenti (Responsabile del Settore Economico Finanziario) mi farebbe piacere sapere dai colleghi più esperti se può essere una buona divisione del piatto poco ricco messo a disposizione dall'ISTAT (considerando anche che 6 degli 8 rilevatori sono dipendenti dell'ente e che come avevo detto all'inizio di questo post li pagherò "a progetto" decurtando dal compenso contributi e IRAP).





zacco22

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 04.05.11
Località : Alle pendici del Monte Amiata

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  frank_will il Lun 10 Ott 2011 - 10:31

Buongiorno,

ho letto che praticamente hai rilevatori non dovrebbe spettare il contributo per i questionari compilato online nella propria sezione, visto e dato che non comporterebbe praticamente nessun lavoro da parte dello stesso rilevatore.

La mia domanda è dunque se in tale caso, anche il comune non riceverà nessun compenso per i questionari compilati online oppure si.

Da quanto leggo a pagina 15 della circolare pubblicata nella pagina precedente
il comune dovrebbe ricevere almeno un compenso in base alla percentuale di restituzione via web, dunque quei soldi se li tiene il comune?

Anche perchè se le sezioni sono state divisi equamente tra i rilevatori in base al numero di famiglie, questo porterebbe a disparità di compenso tra i rilevatori nel caso che in alcune sezioni vi fosse un'elevata restituzione via web.

Grazie per l'aiuto.

frank_will

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 10.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Lun 10 Ott 2011 - 10:34

zacco22 ha scritto:
Alex67 ha scritto:Al corso dell'ISTAT ci hanno detto che SIAMO AUTONOMI, quindi con il contributo facci quello che ti pare (rispettando naturalmente la legge). Puoi anche usarlo tutto per comprarci 100 computer da mettere a disposizione della popolazione per compilare il questionario on-line. All'ISTAT non interessa, l'importante è che nel tuo comune venga fatto il Censimento Laughing !!!

In effetti sembra proprio così!
Comunque io penso che organizzando così la cosa, almeno per i contributi previsti per il mio ente (comune con poco meno di 5000 abitanti), possa fuinzionare e che ciascuna figura avrà poi alla fine un compenso consono al lavoro svolto:

- contributo variabile tutto ai rilevatori (8 unità) secondo i compensi stabiliti dal Piano Generale di Censimento a patto che gli stessi curino tutte le fasi della rilevazione (consegna dei questionari ritornati indietro dalle Poste, consegna dei nuovi questionari in seguito ai cambiamenti anagrafici avvenuti dal 01/01/2011 al 9/10/2011, ausilio per la compilazione dei questionari a chi ne avrà bisogno, revisione dei questionari e caricamento esito su SGR);

- contributo fisso per il compenso dei componenti dell'UCC (2 unità, di cui io con la funzione anche di coordinatore) e per le spese di carattere generale sostenute dall'ente (che al momento prevedo in poca cosa visto che per l'estrazione delle LAC la software house non ha chiesto niente, le telefonate vengono fatte a spese dei rilevatori e per la restituzione dei questionari compilati all'ISTAT credo vengano ripetute le medesime modalità utilizzate per l'altro censimento e quindi a costo quasi zero per l'ente).
I componenti dell'UCC, oltre ad organizzare il tutto, staranno al centro comunale di raccolta, penseranno alle variazioni anagrafiche da caricare su SGR e cureranno il confronto censimento / anagrafe oltre a tutte le operazioni di chiusura del censimento stesso.

Facendo due semplici conti mi verrebbe una media di 2.000,00 euro per i rilevatori e qualche centinaio di euro in più, se le spese generali si mantengono su un livello poco superiore allo zero, per i componenti dell'UCC (non ho però previsto alcuna differenziazione tra me, che farò il coordinatore ma che non faccio parte del servizio anagrafe, e l'altro componente dell'UCC, che è il responsabile del servizio anagrafe).

Considerato che è il primo censimento che mi trovo a dover organizzare e che di solito mi occupo di altri argomenti (Responsabile del Settore Economico Finanziario) mi farebbe piacere sapere dai colleghi più esperti se può essere una buona divisione del piatto poco ricco messo a disposizione dall'ISTAT (considerando anche che 6 degli 8 rilevatori sono dipendenti dell'ente e che come avevo detto all'inizio di questo post li pagherò "a progetto" decurtando dal compenso contributi e IRAP).





2000 euro??? ma come è possibile che in comune con meno di 5mila abitanti ogni rilevatore prenda 2000 euro e in un altro comune con meno di 5mila abitanti (4500) un rilevatore ad alta operatività prenda meno di 400 euro? io non mi capacito.

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Censimento

Messaggio  Paolo Gros il Lun 10 Ott 2011 - 11:05

L'importo Istat e' ad unita' immobiliare e non a residente ed inoltre la parte variabile in alcuni enti e' devoluta all'Ucc che svolge compityi di caricamento dei dati.
Tuto cio' porta ad importi molto sperequati.
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Lun 10 Ott 2011 - 11:11

unità edifici 1160
abitazioni non occupate 212
unità famiglie 1669
convivenze 7

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Censimento

Messaggio  Paolo Gros il Lun 10 Ott 2011 - 11:27

Ad capocchiam mi pare pochino ma verificacio' detto " in alcuni enti e' devoluta all'Ucc che svolge compiti di caricamento dei dati"
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  doubt il Lun 10 Ott 2011 - 11:34

eh ho capito..ma già si sono presi il 70% del fisso...se prendono poi pure tutto il variabile noi rilevatori stiamo facendo volontariato

doubt

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 05.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  zacco22 il Mar 11 Ott 2011 - 9:49

doubt ha scritto:unità edifici 1160
abitazioni non occupate 212
unità famiglie 1669
convivenze 7

In effetti, come dice giustamente Paolo, il contributo variabile viene dato in base alle unità di cui sopra che nel mio ente sono un pò maggiori (2162 edifici, 1637 abitazioni non occupate, 2127 unità famiglie e 18 convivenze).
In ogni caso mi sembra lo stesso molto strano perchè a maggiori fondi devono necessariamente corrispondere più rilevatori da pagare...per cui alla fine, se l'UCC ha rispettato le indicazioni ISTAT per decidere il numero dei rilavatori, alla fine si torna lì. (A meno che all'interno dell'UCC ci siano troppi componenti...)

Per quanto può valere sono perfettamente d'accordo con frank_will per il discorso dei questionari on-line, ma come ripetuto più volte la decisione spetta al Responsabile dell'UCC.


zacco22

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 04.05.11
Località : Alle pendici del Monte Amiata

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Censimento Popolazione 2011 - Compensi ai Rilevatori

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum