Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

D.L. 35/2013 provvedimenti giudiziali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

D.L. 35/2013 provvedimenti giudiziali

Messaggio  Raffaele Dicuonzo il Ven 4 Ott 2013 - 4:01

Buongiorno,
qualcuno potrebbe aiutarmi a risolvere questo dubbio ?
Vorrei sapere se il D.L. 35/2013, in qualche suo anfratto normativo, possa considerarsi ostativo rispetto alla domanda di esecuzione coattiva del credito avanzata sulla scorta di un decreto ingiuntivo che ha assunto forza di cosa giudicata in un periodo precedente alla emanazione del "salvaimprese".
Cercando di spiegarmi meglio, vorrei capire se una volta che il decreto ingiuntivo sia stato notificato in forma esecutiva e nelle more del decorso del termine di 120 giorni concesso alla P.A. per adempiere al pagamento ingiuntole quest'ultima abbia inoltrato al creditore la ricognizione di debito prevista dall'art. 6 comma 9 del D.L. 35/2013, e tuttavia abbia corrisposto solo parzialmente le somme delle quali si è riconosciuta debitrice, sia possibile o meno procedere coattivamente alla riscossione del credito residuale.
Grazie

Raffaele Dicuonzo

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 03.10.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

coazione

Messaggio  Paolo Gros il Ven 4 Ott 2013 - 4:03

e' sicuramente procedere coattivamente alla riscossione del credito residuale.
non essen dovi norma alcuna che lo impedisca
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum