Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

L'incentivo Merloni di nuovo al 2% Collegato al lavoro

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'incentivo Merloni di nuovo al 2% Collegato al lavoro

Messaggio  Paolo Gros il Lun 25 Ott 2010 - 5:44

L'art.35 comma 3 del Collegato Lavoro :
" All'articolo 61 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, il comma 7-bis, introdotto dall'articolo 18, comma 4-sexies, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, è abrogato."

Viene quindi abrogata la norma che prevedeva la percentuale del 0,5% come incentivo per i progettisti delle pubbliche amministrazioni e viene ripristinata la vecchia soglia fino al 2%.
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'incentivo Merloni di nuovo al 2% Collegato al lavoro

Messaggio  mariagrazia il Ven 21 Gen 2011 - 9:19

Io ho alcune determinazioni dell'anno 2009 che erroneamente liquidavano il compenso al 2%, nel 2010 il responsabile del lavori pubblici avrebbe dovuto fare una determina di rettifica delle liquidazioni (che io non avevo pagato - nel 2009 - ritenendole illegittime) portando i compensi dal 2 allo 0,5%. Questa determina non ha mai visto la luce. Essendo variata nuovamente la normativa, posso ritenere legittime le liquidazioni 2009 che avevo sospeso?
Grazie!
Mg
avatar
mariagrazia

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 23.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'incentivo Merloni di nuovo al 2% Collegato al lavoro

Messaggio  an.bal il Ven 21 Gen 2011 - 9:44

a quale titolo sei riuscita a sospendere le domande in questione??
come responsabile del servizio finanziario non firmando la attestazione di copertura finanziaria?

an.bal

Messaggi : 1855
Data d'iscrizione : 31.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Merloni al 2%

Messaggio  Paolo Gros il Ven 21 Gen 2011 - 9:46

Direi proprio di no.( rispondo a Maria Grazia )
Occore verificare a quando le progettazioni si riferiscono ed e' evidente che se la liquidazione avvenne nel 2009 ancorche' oggi venga riliquidata deve comunque corrsipondere alla percentuale a suo tempo vigente ovvero lo 0,5%.
Il «collegato lavoro» ha riprstinato la vecchia soglia massima dell'incentivo, abolendo, con l'articolo 35, comma 3, il comma 7-bis dell'articolo 67 del dl 112/2008, convertito in legge 133/2008, che l'aveva ridotta allo 0,5%. Tutto torna, dunque, come prima.
Gli enti potranno nuovamente contare su una più piena disponibilità dei propri progettisti, superando i malumori determinati dalla riduzione di ben tre quarti dell'incentivo da anni previsto dalla normativa. Si riproporrà, tuttavia, nuovamente il problema delle decorrenze.
Come è noto la magistratura contabile, in particolare la Sezione autonomie della Corte dei conti, ha ritenuto che la riduzione dell'incentivo allo 0,5% massimo dovesse valere solo per le progettazioni affidate ai tecnici successivamente alla data dell'01.01.2009, ritenendola non retroattiva; una teoria certamente di favore nei confronti dei tecnici, ma non completamente persuasiva, per altro contraria alle interpretazioni fornite, invece, della Ragioneria generale dello stato.
Sta di fatto che le amministrazioni hanno continuato a liquidare al 2% gli incentivi per progettazioni affidate antecedentemente al primo gennaio 2009; mentre hanno iniziato a liquidare allo 0,5% per quelle successive. Applicando, adesso, il medesimo criterio interpretativo, allora, non dovrebbe essere possibile per le amministrazioni agire diversamente, ora che l'aliquota è stata portata al 2%. Il principio dell'irretroattività dovrebbe continuare a valere. Dunque, tutti gli incarichi di progettazione interna affidati prima dell'entrata in vigore del collegato alla finanziaria dovrebbero continuare ad essere pagati allo 0,5% nel massimo. Soprattutto se gli enti avessero impegnato a tale fine la spesa limitatamente all'importo dello 0,5%, come molti in realtà hanno fatto .
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'incentivo Merloni di nuovo al 2% Collegato al lavoro

Messaggio  mariagrazia il Ven 21 Gen 2011 - 10:53

grazie Paolo.

An.bal, sì, non ho firmato la copertura del RUP, forzando la mano...in realtà il resp.dei lavori pubblici condivideva il dubbio sulla liquidazione e si era preso l'impegno di fare una determinazione di rettifica.
avatar
mariagrazia

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 23.09.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'incentivo Merloni di nuovo al 2% Collegato al lavoro

Messaggio  an.bal il Sab 22 Gen 2011 - 1:11

io ho avuto un po' di problemi sulla questione ma sono un pesce piccolo, quindi ho sollevato al mio responsabile il dubbio che nessuno avesse tenuto conto minimamente del passaggio da 2 a 0.5, ma ci ho sbattuto contro.
Domanda: se io devo elaborare le paghe, mi arriva una determinazione che liquida il 2 invece dello 0.5 ... che strumenti di difesa ho a disposizione??

.... posso solo essere contento che sia tornata al 2.....

an.bal

Messaggi : 1855
Data d'iscrizione : 31.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Incentivo Merloni

Messaggio  Paolo Gros il Sab 22 Gen 2011 - 1:38

Hai fatto benissimo a sollevare il problema che effettivamente c'e'.
La determinazione che stabilisce contra legem il 2% in luogo dello 0.5% e' come detto illegittima e foriera di danno erariale.
Il responsabile del finanziario e' tenuto a non sottoscrivere l'esecutivita' della determinazione motivandola in risposta al soggetto determinante.
Chi nel tempo ha pagato per ignoranza della legge potra' dormire tranquillo fino a che qualche Corte attraverso i propri Ispettori non vorra' verificare o fino a quando qualche revisore piuì attento di altri non vorra' trasmettere gli atti alla Corte.
In realta' come aveva agito Mariagrazia (post precedenti) e' esattamente il comportamento dovuto senza nulla forzare , anzi evitando in limine il danno erariale.
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

incentivo Merloni

Messaggio  Annette il Mar 20 Dic 2011 - 4:53

Paolo Gros ha scritto:Hai fatto benissimo a sollevare il problema che effettivamente c'e'.
La determinazione che stabilisce contra legem il 2% in luogo dello 0.5% e' come detto illegittima e foriera di danno erariale.
Il responsabile del finanziario e' tenuto a non sottoscrivere l'esecutivita' della determinazione motivandola in risposta al soggetto determinante.
Chi nel tempo ha pagato per ignoranza della legge potra' dormire tranquillo fino a che qualche Corte attraverso i propri Ispettori non vorra' verificare o fino a quando qualche revisore piuì attento di altri non vorra' trasmettere gli atti alla Corte.
In realta' come aveva agito Mariagrazia (post precedenti) e' esattamente il comportamento dovuto senza nulla forzare , anzi evitando in limine il danno erariale.

Ritornandoci sul problema della responsabilità, ma se la liquidazione del compenso viene fatta con una determina di liquidazione del servizio lavori pubblici che come oggetto ha la liquidazione dello stato finale dei lavori e nella parte dispositiva liquida oltre i lavori anche il compenso in oggetto, e io come Responsabile Finanziario non la vedo perché non vi è la firma della copertura finanziaria in quanto lavori già impegnati, vorrei sapere se solo il fatto di firmare i mandati di pagamento del compenso possa comportare nei miei confronti una responsabilità in caso di illecito

Faccio tanti auguri a tutti sperando che il Natale possa passare serenamente così da farci acquistare le necessarie forze per affrontare la stesura del Bilancio 2012
avatar
Annette

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 22.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Resposnsabilita'

Messaggio  Paolo Gros il Mar 20 Dic 2011 - 5:31

E' ormai consolidato che in caso di accertato danno erariale le corti condannino tutti coloro che al danno in qualche modo hanno partecipato identificandovi le percentuali ivi conmpresa quella a carico del soggetto firmatario dell'ordinativo di pagamento.
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'incentivo Merloni di nuovo al 2% Collegato al lavoro

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum