Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

impianto sportivo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

impianto sportivo

Messaggio  camomilla il Mer 12 Set 2012 - 9:19

una convenzione di gestione di un impianto sportivo può essere approvato lo schema in giunta? posso prorogare una precedente convenzione fatta con una associazione sportiva?

camomilla

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 15.01.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

impianto

Messaggio  Paolo Gros il Mer 12 Set 2012 - 23:27

Solo se la delibera di GC rappresenta soltanto un atto di concreto affidamento del servizio e come tale regolarmente rientrante fra i compiti della Giunta Comunale

Gestione degli impianti sportivi: è illegittimo l’affidamento diretto della gestione di un centro sportivo comunale (T.A.R. CALABRIA - CATANZARO - SEZIONE I - Sentenza 1 luglio 2010 n. 1419)

In tema di impianti sportivi appartenenti alle Amministrazioni locali ed all'affidamento in gestione di quest'ultimi ai vari sodalizi sportivi, si segnala un'interessantissima sentenza del TAR Calabria- sez- di Catanzaro (n° 1419/10) che ha ritenuto illegittimo l'affidamento in gestione di un campo sportivo concesso con una delibera della Giunta Comunale in contrasto con un'altra del Consiglio Comunale.
Nel caso di specie, con una delibera della Giunta Comunale era stato dato in gestione un impianto comunale ad una Polisportiva che ne aveva fatto richiesta ed una Asd aveva fatto ricorso al TAR deducendo come primo mezzo l'incompetenza della Giunta, essendo la materia di competenza del Consiglio Comunale e, come secondo mezzo, la circostanza che qualche anno prima, una delibera del Consiglio Comunale aveva stabilito il principio di affidamento in gestione dell'impianto secondo una regolare procedura di gara.
Sul primo punto il Tar, ritenendo la “ censura non meritevole di positiva delibazione” evidenzia che il T.U. degli Enti Locali ( Dlgs n°267/00) all'art 42 definisce il Consiglio Comunale “l'organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo” dell'Ente attribuendogli “la competenza in materia di appalti (…) lasciando il concreto affidamento dell'appalto alla competenza della Giunta, in quanto attività meramente esecutiva o di ordinaria amministrazione.”
Tanto premesso, secondo i Giudici del Tar “appare evidente come la invocata Delibera del Consiglio Comunale rappresenti l’atto programmatorio di indirizzo politico generale dell’ente locale, che ha espresso la volontà della P.A., vincolante per gli organi di gestione, di affidare in gestione ciascuno degli impianti sportivi comunali mediante regolare procedura di gara, secondo la convenzione allegata, all’uopo predisposta dall’Ufficio Tecnico Comunale(...) Quindi, l’impugnata Deliberazione della Giunta Comunale n. 99 del 10.8.2007 rappresenta soltanto un atto di concreto affidamento del servizio, come tale regolarmente rientrante fra i compiti della Giunta Comunale.”
Quanto al secondo mezzo, il Collegio, accoglie la censura ritenendo la fattispecie riconducibile alla “concessione di pubblico servizio posto che, sul piano oggettivo, per pubblico servizio deve intendersi un’attività economica esercitata per erogare prestazioni volte a soddisfare bisogni collettivi ritenuti indispensabili in un determinato contesto sociale (…) come si può desumere anche dallo stesso allegato 2 al decreto legislativo n. 157 del 17 marzo 1995 che in materia di appalti pubblici dei servizi, espressamente contempla, tra gli altri, i servizi ricreativi, culturali e sportivi. Ciò premesso, anche ammettendo che l'elencazione dei pubblici servizi, che i comuni possono assumere in gestione diretta, salvo poi il potere di affidarli in concessione, contenuta nell'art. 1 R.D. 15 ottobre 1925 n. 2578, non sia tassativa, si deve sottolineare, che, per la concessione alla "industria privata" di detti servizi, i comuni, di regola, si devono avvalere dell'asta pubblica, ai sensi dell'art. 267 del R.D. 14 settembre 1931 n. 1176 nonché dell'art. 3 R.D. 18 novembre 1923 n. 2440 e dell'art. 37 del R.D. 23 maggio 1924 n. 827 : è vero che l'art. 267 del R.D. 14 settembre 1931 n. 1176 consente la trattativa privata quando "speciali circostanze" lo consiglino, ma, in questi casi, devono sussistere ragioni di opportunità, di convenienza e di interesse pubblico, che vanno adeguatamente esplicitate, anche perché è proprio l'interesse pubblico che richiede una larga partecipazione concorrenziale, al fine del miglior soddisfacimento del medesimo, in coerenza anche con i criteri enucleati dalla sentenza Corte Cost. 27 luglio 2004 , n. 272 che ha, fra l’altro, dichiarato costituzionalmente illegittimi l’artt. 113, comma VII, limitatamente al secondo ed al terzo periodo, e l’art. 113-bis del D. Lgs. 18.8.2000, n. 267, nel testo introdotto dal comma 15 dell'art. 35 della citata legge n. 448 del 2001”.
Ciò detto il Tar, richiamando anche il "Libro Verde sui servizi di interesse generale" della Commissione Europea conclude sostenendo che “ da questo quadro di riferimento, discende già la lesione dell’interesse di parte ricorrente a partecipare ad una procedura selettiva, avente ad oggetto la concessione in gestione del campo sportivo comunale, in quanto associazione sportiva, avente i necessari requisiti occorrenti. Nello specifico, inoltre, i criteri espressi dal massimo organo di indirizzo-politico programmatorio dell’ente con la Delibera del Consiglio Comunale, in coerenza con i principi generali in materia, non possono che avere un valore cogente nei confronti degli altri organi, la Giunta, per la sua competenza residuale in ordine all’approntamento ed alla predisposizione degli atti di gara ed il Responsabile dell’Ufficio Tecnico, per la concreta gestione dell’attività consequenziale, nell’ambito delle rispettive sfere di attribuzione. Ne consegue che l’impugnata Deliberazione della Giunta Comunale si appalesa non esente dai vizi di illegittimità denunciati sotto il duplice aspetto di contrasto con norme di legge nonchè con i coerenti indirizzi cogenti dell’ente locale, come esternati dall’organo politico competente nella Delibera del C.C. , peraltro in assenza di alcuna
giustificazione intesa a legittimare la deroga posta in essere.”
Per ulteriori approfondimenti si rinvia alla lettura integrale della sentenza.

Studio Legale Tamburrano
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto sportivo

Messaggio  francodan il Gio 13 Set 2012 - 0:58

la convenzione deve essere approvata come schema in consiglio comunale ,in tale sede avvalendosi delle normative anche regionali si può affidare in via diretta la gestione ad associazione sportiva del luogo specialmente se l'impianto ha scarsa rilevanza economica....
altrimenti il consiglio approva lo schema di convenzione e il resp del servizio bandisce la gara....
avatar
francodan

Messaggi : 6152
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : 4 comuni e una unione in bassa lomellina

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

SERVIZI SPORTIVI

Messaggio  ac11 il Ven 10 Gen 2014 - 4:03

in caso di "........scarsa rilevanza economica....." affidamento e schema di convenzione può andare di Consilgio????

ac11

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 20.11.13
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto sportivo

Messaggio  francodan il Ven 10 Gen 2014 - 4:26

in caso di scarsa rilevanza economica che poi significa assenza di redditività si può andare in consiglio con lo schema di concessione contenente anche l'indicazione delll'associazione prescelta
avatar
francodan

Messaggi : 6152
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : 4 comuni e una unione in bassa lomellina

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

impiatni sportivi

Messaggio  ac11 il Ven 10 Gen 2014 - 5:31

hai qlc riferimento normativo???? grazie

ac11

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 20.11.13
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto sportivo

Messaggio  francodan il Ven 10 Gen 2014 - 5:38

se sei in lombardia la L.R. 27 2006...altrimenti bisogna vedere la legislazione della tua regione.
avatar
francodan

Messaggi : 6152
Data d'iscrizione : 07.10.10
Località : 4 comuni e una unione in bassa lomellina

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

gestione impianti sportivi

Messaggio  ac11 il Ven 10 Gen 2014 - 5:50

la regione marche non ha deliberato niente in materia.............

l'obbligo di reinvestire tutti gli, eventuali, utili derivanti dalla gestione nella struttura stessa, sempre con autorizzazione ed accordo del Comune, potrebbe "azzerare" l'eventuale rilevanza economica e quindi farci andare avanti con un affidamento diretto??

ac11

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 20.11.13
Età : 46

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: impianto sportivo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum