Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

dichiarazione 730 - contratto a tempo determinato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

dichiarazione 730 - contratto a tempo determinato

Messaggio  Ametista il Sab 16 Giu 2012 - 9:17

Salve a tutti,

chiedo agli esperti in materia info in merito alla presentazione del 730 per un dipendente che ha un contratto a tempo determinato (iniziato nel 2011 e ancora in corso nel 2012).

Il periodo di lavoro è inferiore all'anno con un reddito complessivo inferiore a 8000 euro. Dunque mi confermate che in questo caso la detrazione effettiva non può essere inferiore a € 1.380?

Inoltre se il contratto è a tempo determinato come funziona per le addizionali? Queste ultime sono state inserite nel Cud (e quindi rateizzate in 11 rate nei cedolini da gennaio a novembre 2012). Ma nel 730, indicando che il rapporto di lavoro è a termine, vengono poi rimborsate.

In effetti ho letto che l’addizionale regionale Irpef verrà pagata a rate, spalmata su un minimo di nove mensilità, solo da chi ha contratti a tempo indeterminato. Nei rapporti di lavoro destinati a cessare, invece, il conguaglio dovrà essere fatto in un’unica soluzione, alla fine. Ma nel caso in cui il contratto, arrivato alla sua scadenza, venisse poi trasformato a tempo indeterminato, come si procede?

Ametista

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 16.06.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

TD

Messaggio  Paolo Gros il Sab 16 Giu 2012 - 23:11

nel caso parte un novo contratto a TI per cui il saldo addizionali sul contratto a TD in cessazione deve obbligatoriamente essere effettuato dal sostituto di imposta
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum