Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Cambio compensativo
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Mobilità compensativa tra infermieri
Ven 25 Set 2015 - 1:12 Da Admin

» Verifica Equitalia
Gio 19 Feb 2015 - 2:17 Da Admin

» split payment
Gio 19 Feb 2015 - 2:16 Da Admin

» codice univoco fatture - IPA
Mer 18 Feb 2015 - 23:29 Da Admin

» tassa rifiuti- delibera di assimilazione
Mer 18 Feb 2015 - 3:33 Da Admin

» graduatoria a T.D.-riflessione
Lun 16 Feb 2015 - 23:57 Da Admin

» BONUS RENZI COMPENSAZIONE F24
Lun 16 Feb 2015 - 6:08 Da Admin

» pensioni S7 - servizi stampati non in ordine di data
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» congedo parentale
Lun 16 Feb 2015 - 0:59 Da Admin

» conflitto di interesse???
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» ICI / IMU IMPIANTI DI RISALITA
Ven 13 Feb 2015 - 4:18 Da Admin

» campo da calcio comunale
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» pensioni s7 e tabella voci emolumenti
Ven 13 Feb 2015 - 0:08 Da Admin

» Antenne. microcelle outdoor
Gio 12 Feb 2015 - 3:51 Da Admin

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Calcolo Irpef on line
http://www.irpef.info/

incompatibilità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

incompatibilità

Messaggio  Capo il Mar 15 Mag 2012 - 12:55

Buonasera.
Vorrei sottoporre alla sua attenzione il seguente quesito: può un amministratore locale, socio di una cooperativa sociale, partecipare attivamente, tacciandosi per rappresentante stesso della cooperativa e nonostante il consiglio di astenersi espresso verbalmente dal Consiglio d'Amministrazione della società di cui fa parte, al processo per l'affidamento, da parte del Comune che rappresenta, alla Cooperativa stessa di un servizio? Riferimenti di legge in tal senso sembrerebbero permetterlo...come ci si può comportare? Si rileva un caso di palese incompatibilità?

Capo

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 15.05.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

incompatibilita'

Messaggio  Paolo Gros il Mar 15 Mag 2012 - 23:29

L’amministratore o il dipendente con poteri di rappresentanza o di
coordinamento di ente, istituto o azienda soggetti a vigilanza, in cui vi sia
almeno il 20 per cento di partecipazione rispettivamente da parte del
comune o della provincia o che dagli stessi riceva, in via continuativa, una
sovvenzione in tutto o in parte facoltativa, quando la parte facoltativa
superi nell’anno il 10 per cento del totale delle entrate dell’ente;

questa la norma , ora occorre chiarire "tacciandosi per rappresentante" la sua esatta posizione all'interno della cooperativa poiche' se esistono poteri di rappresentanza il soggetto e' incompatibile.
Anche cosi' non fosse era comunque indirettamente interessato per cui avrebbe dovuto astenersi dalla votazione
avatar
Paolo Gros
Admin

Messaggi : 51828
Data d'iscrizione : 30.07.10

Vedi il profilo dell'utente http://paologros.oneminutesite.it/

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum